Luigi Orsi CarboneLuigi Orsi Carbone è imprenditore e manager, fondatore nella sua carriera di quattro aziende innovative ad alta crescita.

Da Aprile 2015 è cofondatore e CEO di Catapush la piattaforma per notifiche push mission critical tramite API, semplice, affidabile e tracciabile per app mobile.

Dal 2008 è cofondatore e CEO di Skebby la piattaforma che ha reso semplice ed immediato per le aziende comunicare con i clienti via SMS direttamente da applicativi o siti web tramite API, cresciuta in cinque anni da zero a 5 milioni di euro di fatturato ed 8.000 aziende clienti.

E’ membro del consiglio direttivo di Italia Startup non profit fondata per promuovere l’imprenditorialità e innovazione come leve per lo accelerare lo sviluppo economico dell’Italia. Una iniziativa unica di cui fanno parte e beneficiano tutti i principali attori dell’arena imprenditoriale italiana.

Nel 2008 è tra i promotori di Mind the Bridge la business plan competition che mira a creare collegamenti tra imprenditori italiani innovativi e la communità di venture capital della Silicon Valley e di First Generation Network l’associazione di imprenditori di prima generazione.

Dallo start up nel 2005 al 2008 è stato consigliere per lo start up di Heat & Power, leader nella cogenerazione distribuita/efficienza energetica in Italia acquisita dal gruppo E.ON (ECT)

Dal 2002 in qualità di consulente senior svolge attivita’ di advisory alla proprietà e al top management su iniziative innovative ad alta crescita, principalmente nei settori telecom, media ed energia.

Dalla 1998 al 2001 in qualità di membro del CDA partecipa allo start up di Lansdowne Partners, uno dei principali hedge fund europei, che da zero ha oggi ha oltre €16 miliardi di asset in gestione.

Tra il 1996 e il 2001 fonda e gestisce lo sviluppo da zero fino all’IPO di Retelit (prima ePlanet) uno dei primi fornitori indipendenti di infrastrutture per le telecomunicazioni e di servizi integrati a banda larga quotato alla Borsa Italiana nel 2000 e Planetwork SpA, uno dei primi operatori telefonici alternativi in Italia cresciuto da zero a Euro 30 Mln di fatturato con oltre 30.000 aziende clienti in quattro anni.

Dal 1992 al 1996 è stato Engagement Manager in McKinsey & Co. dove ho lavorato negli uffici di New York (’92-’93), Buenos Aires (’94) e Milano (’95-’96) gestendo team dedicati al supporto del top management di grandi gruppi nel settore telecom tra cui AT&T, Nynex Mobile, Telecom Italia, Italtel-Siemens nell’ affrontare discontinuita’ tecnologiche, regolamentari e di mercato.

Dal 1988 al 1990 è stato Assistente del Direttore Finanziario di Novartis (prima Ciba Geigy), multinazionale svizzera nel settore farmaceutico.

Nel 1992 consegue un Master in Business Administration (with honors) presso la Columbia Business School a New York. Nel 1987 si laurea con lode in Economia e Commercio alla Bocconi.

Nel suo tempo libero Luigi ama dedicare tempo alla famiglia, fare trekking e prendersi cura del suo giardino. E’ un lettore vorace di media online, blog e libri.

E’ separato ed ha due figli.

Segui Luigi Orsi Carbone su Twitter: twitter.com/luigiorsi

"Povero quel Paese che non riesce a immaginare che tra 10 anni, tra le principali aziende, ve ne possano essere alcune che oggi ancora non esistono” la citazione preferita